Luna&Saturno: Congiunzioni, Opposizioni, Consigli interpretativi.

Figura zero.jpgLa scelta di questo drammatico quadro, opera della pittrice Frida Kalho non è casuale: vuole simboleggiare il senso drammatico creato dalla Luna quando si avvicina o si allontana troppo dal pianeta del destino, Saturno.
Essi si trovano esattamente agli antipodi sulla Scala dei Sette Cieli tipica dell’universo ‘finito’ di dantesca memoria: quando l’uomo poteva scorgere in Cielo solo i pianeti visibili essi soli ne erano protagonisti, insieme con le miriadi di stelle che li circondavano. Allora nell’oroscopo ‘quadrato’ la vicinanza della Luna a Saturno appariva più infausta e drammatica di quanto possa essere oggi.

Concetto Psicanalitico di Lilith

Lilith 334.jpgPer quanto riguarda il concetto simbolico di Lilith/Luna Nera sono d’accordo con lo psicanalista francese Philippe Grangier, il quale ha individuato in questo archetipo stellare il concetto del Desiderio, e del Rimpianto che lo caratterizza. Esso andrebbe analizzato a livello della ‘perdita originaria’, dell’espulsione dal Paradiso Terrestre, dello sdoppiamento tipico di ciascun individuo nel quale l’oggetto diviene necessario, indispensabile. Questa assenza interviene nel momento in cui l’uomo, e quindi ciascuno di noi, viene restituito al mondo, promesso alla morte, attaccato al solo paradiso di cui possa serbare memoria, la vita fetale. Il desiderio/rimpianto può allora riguardare il ritorno al seno materno o al riposo uterino. Ha scritto Hegel: ‘Ciascun desiderio è il desiderio del desiderio dell’altro’.

Marte e Venere, croce e delizia!

MercurioMarteVenere.jpgI focosi appuntamenti tra Venere e Marte fanno parte del mito fin dall’antichità. Secondo Robert Graves Marte/Ares è fisicamente un gigante dallo scarso cervello, tutto muscoli e scarso intelletto, una specie di ‘tronista’ dei nostri giorni, un macho fascinoso che segue l’istinto, nella guerra come nella seduzione. Con maggiore efficacia quando si trova nei suoi due domicili dell’Ariete e dello Scorpione. Venere è il simbolo della bellezza e della capacità di ispirare passioni e voluttà. Più carnale in Toro, più artistica e di classe nella Bilancia. L’incontro dei due archetipi ha dato luogo ai primi pettegolezzi dell’antichità, quando Venere è sposata con Vulcano/Efesto ma non sa sottrarsi alle lusinghe di Marte.

XV Convegno Astrologico Torinese 2014 - Programma

15Â CONVEGNO fronte

 

 

Con il patrocinio della CHIOMA DI BERENICE

XV CONVEGNO ASTROLOGICO TORINESE

TRANSITI E CICLI PLANETARI: prospettive astrali in eterno divenire