Quando il Sole si congiunge a Venere!

La Congiunzione Sole – Venere è sempre positiva, quale che sia la Casa in cui si trova. Affinché possa verificarsi è indispensabile che i due corpi celesti si trovino entrambi nello stesso segno. Di grande importanza oltre alla Casa in cui la congiunzione si trova sono gli Aspetti correlati: una congiunzione Sole/Venere trigona a Giove sarà molto più fortunata di un’opposizione a Marte, Saturno, Urano. Vedremo attraverso gli esempi una vasta casistica. Può influire sulla fortuna, sulla bellezza, sulla capacità di seduzione…e può migliorare il destino di chi ne è caratterizzato.

Lilith in Congiunzione e in Opposizione al Sole!

Sole 015.jpgDesidero in primo luogo osservare che le congiunzioni (e le opposizioni) Sole/Lilith non sono così frequenti. Poiché Lilith impiega 9 anni a compiere un intero tour dello Zodiaco possiamo dedurne che ogni anno potrà congiungersi teoricamente al Sole non più di 2 volte, per lo più una sola. Nel 2016 dapprima in Bilancia si è spostata in Scorpione a maggio, senza giungere in tempo a congiungersi al Sole, cosa invece che potrà avvenire il prossimo 11 novembre 2016, quando si congiungerà al Sole a 19° Scorpione. Nel 2017 in febbraio sarà in Sagittario, ma non riuscirà a giungere in tempo a congiungersi al Sole in quel segno. Avrà luogo invece una congiunzione con il Sole in Capricorno negli ultimi giorni dell’anno. Lo stesso si può dire, mutatis mutandis, circa l’opposizione Sole/Lilith.

Lilith nel rapporto di Coppia!

Un esempio ormai ‘classico’ è rappresentato dalla coppia più chiacchierata del ‘900: Carlo e Diana di Inghilterra.La sovrapposizione di Lilith di Diana su Plutone di Carlo in Prima Casa presagisce lo scompiglio che ella era destinata a creare all’interno della Corte inglese, mettendo a rischio la monarchia e quindi il ‘potere’ di lui e del suo Casato (Leone= Nobiltà). Essi resteranno per sempre legati dalla loro storia perversa e distruttiva.

L'incontro celestiale di Mercurio e Lilith!

1Immagine.jpgArthur Rackham (illustratore inglese del periodo vittoriano): Pandora apre lo scrigno regalatole da Giove con la raccomandazione di non aprirlo. Avendole Mercurio Ermes fatto dono della Curiosità non sa resistere, così gli spiriti maligni della Vecchiaia, Gelosia, Malattia, Pazzia e il Vizio invasero il mondo. Sul fondo del vaso rimase soltanto la Speranza (Elpis), che non fa in tempo ad allontanarsi prima che il vaso venisse chiuso di nuovo. Prima di questo momento l'umanità aveva vissuto libera da mali, fatiche o preoccupazioni di sorta, e gli uomini erano, così come gli dei, immortali. Dopo l'apertura del vaso il mondo divenne un luogo desolato ed inospitale simile ad un deserto, finché Pandora lo aprì nuovamente per far uscire anche la speranza ed il mondo riprese a vivere.