Wolfgang Amadeus Mozart: un genio della Musica!

Mozart copertina.jpgWAM (dalle iniziali di cognome e nomi), come si faceva chiamare il genio di Salisburgo, era un Acquario fortemente uraniano (Urano al Discendente!) con Ascendente Vergine. La forte congiunzione angolare al Fondo Cielo Plutone/Luna indica una fama potente iniziata quando era solo un bimbo e già era conosciuto per la sua incredibile bravura musicale. Si sa che i grandi musicisti sono spesso caratterizzati da contrasti nettuniani: troviamo qui un tris acquariano esattamente opposto a Nettuno in Leone. Luna Calante, figura paterna difficile, considerando la vicinanza di Saturno al Sole, nell’antico domicilio di Crono, ad appena 6° di distanza, l’età esatta in cui Mozart bambino cominciò ad esibirsi con la sorella in giro per l’Europa. Precocità, intelligenza, versatilità non gli mancarono davvero! Giove in Seconda Casa non rende conto delle difficoltà finanziarie che dovette affrontare per tutta la vita, vuoi a causa della voracità paterna, vuoi anche per la sua incapacità di limitare le spese, essendo generoso di natura e a volte anche un po’ megalomane. Del resto è in Bilancia, segno governato da Venere, collocata a sua volta in Sesta Casa: l’unico mezzo per procurarsi denaro era il lavoro quotidiano, peraltro svolto con entusiasmo e una forza straordinario.

Roberto Bolle e i Virtuosi della danza del passato e del presente, classici e moderni

Seminario Bolle.jpgIl bellissimo danzatore è un Ariete Ascendente Leone dall’impianto astrologico sostanzialmente semplice, con il suo fisico perfetto che non farebbe mai pensare a una posizione fragile come quella espressa da Saturno in Cancro. La sua bella congiunzione Sole/Giove gli dona fiducia nella vita, lealtà, bontà d’animo. Vediamone le caratteristiche più evidenti:
• Venere al Medium Coeli nel suo domicilio del Toro, ottima protezione!
• Marte angolare al Discendente per le attitudini sportive di grande resistenza;

I Cicli dei Pianeti nella Vita di ciascuno di noi!

Seminario Cicli.jpgSecondo gli antichi le congiunzioni Giove - Saturno favorivano la nascita di nuove religioni. Keplero osservò che nel 7-6 avanti Cristo si ebbe in un ristretto periodo di tempo una tripla congiunzione Saturno – Giove - Marte nel segno dei Pesci, probabile annuncio dell’avvento del Cristianesimo e dell’era omonima. Un fenomeno forse paragonabile con la scoperta di Urano che secondo alcuni ha dato inizio all’era dell’Acquario, nel 1781.

Da ciò deriva l’importanza di individuare i cicli che caratterizzano la nostra nascita e successivamente l’evolversi della nostra vita. Esistono anche cicli relativi a Pianeti più veloci: per esempio il ciclo Marte/Giove, che si ripete in media ogni 2 anni.
Il conflitto di opposizione Marte - Giove, tipico di anticonformisti e bastian contrario, coincide con la massima lontananza tra i due pianeti, in analogia alla Luna Piena mensile. Il prossimo conflitto Marte - Giove si avrà a fine febbraio 2017, con Marte in Ariete e Giove in Bilancia.

Esistono Ascendenti migliori o peggiori?

Copertina56.jpgL’analogia tra Case e Segni spinge chi interpreta a ritenere che l’Ascendente in Ariete e, per analogia, quello in Leone e in Sagittario possano essere i migliori. Forse perché l’Ascendente rappresenta uno sforzo del corpo del bambino per entrare nella vita, più vivace e impulsivo se risulta avvenire nel regno di Marte (Ariete), del Sole (Leone) o dei Giove (Sagittario). Non ritengo tuttavia che tutti gli altri Ascendenti vadano considerati meno positivi o fortunati. L’Ascendente è una porta verso la vita, come tale racchiude in se’ una serie di notizie decisamente intriganti, e contribuisce all’armonia dell’insieme del Tema Natale.