La Vergine e Plutone in Capricorno

Vergine 90.jpg

Per i nati in Vergine il Capricorno è il Quinti Segno. Esprime le malattie sociali in lenta ma costante regressione, attraverso nuove scoperte e terapie. La capacità di curarsi attraverso il metodo, lo sport, lo yoga, l’autodisciplina, nuove abitudini salutistiche, la vita a contatto con la natura. La pignoleria virginiana viene esaltata e apprezzata dall’incoraggiamento plutoniano, utile anche in agricoltura e nella farmacopea. Le abitudini delle masse diventano le stesse delle élite, gli innamoramenti sono riflessivi, chi vuole entrare nello spettacolo va a scuola e si prepara, nell’ambito professionale emerge chi lavora di più, è preparato e affidabile. Meno ferie, meccanismo contrario rispetto alla riduzione delle ore di lavoro. Precarietà sottopagata da cui deriva un ruolo meno forte dei sindacati. Faccio notare che il Capricorno penalizza le regole acquariane, vuole riportare una nuova austerità, come è già accaduto nel precedente Transito, quando si preparava nel collettivo l’ormai imminente ed epocale Rivoluzione Francese.

Immagine: Litografie dei 12 Segni Zodiacali, Salvador Dalì, 1967