Arte&Zodiaco: il Toro

Toro402.jpgTaurus: xilo, olio e tecnica mista su tavola – cm 55 x 35 di Roberto Bertola, Gemelli Ascendente Gemelli con Luna in Gemelli.
Gli anni non contano per i soggetti Gemelli, governati da Mercurio, definiti ‘puer aeternus’ nella famiglia zodiacale. Ciò che fa comprendere con chiarezza l’adattabilità e la perenne ricerca di un personaggio fortemente caratterizzato dal suo Segno. I Gemelli dominanti avrebbero suggerito contatti con l’area inglese, consigliando un eventuale trasferimento o pendolarismo con Londra e New York.

Eclettico e vivace, il temperamento dell’artista si nutre della nascita all’alba, dispensatrice di grandi energie, e di un dinamismo mentale fuori del comune. Non avrebbe potuto rinunciare alla sua indipendenza, anche se alimenta nel cuore qualche rimpianto circa ciò che poteva essere e non è stato. Apparentemente eclettico e vagamente dispersivo sa scrutare con immediatezza nelle profondità dell’animo, grazie ad una forte vicinanza tra Mercurio psicopompo e Plutone, simbolo del Profondo Inconscio. Una qualità che risale all’infanzia e che non è estranea alla sua espressione artistica.
La scelta dei Segni è magistrale: Venere in Toro alla nascita oltre ad esprimere una bella voce gli fa prediligere le gioie carnali; nei Gemelli vi sono narcisismo e gusto per la ricerca di e in sé; nella Vergine e nei Pesci vi è la sfida nel voler conoscere mondi lontani, differenti, espressi da Pianeti tra loro contrastanti nella Carta del Cielo.

Tratto da: Zodiaco, Segni, Sogni, Simboli, Davico – Edizioni di Smens
(Ritratti astrologici degli autori a cura di Grazia Mirti)