Il Leone e Plutone in Capricorno

Leone 90.jpgPer i nati in Leone il Capricorno è il Sesto Segno. Un invito ad occuparsi maggiormente di chi li circonda, dell’entourage, dei vicini, degli animali, di tutti coloro che a volte il Leone disdegna con albagia. Senza trascurare la salute, in quei campi come la struttura ossea e la spina dorsale che spesso avvertono segnali di stanchezza. E’ un invito alla riflessione, a tenere un profilo più basso. E’ la fine delle gerarchie e delle monarchie, se non ultrademocratiche. In senso più generale è la tendenza ad appiattire tutto sul modello di chi è più in basso, bella operazione democratica ma al tempo stesso abbassamento del modello generale di percezione, verso modi sempre più terra terra di comportarsi e di esprimersi. Un livello che può essere peggiorativo anche nell’arte e nella musica, specchio di una società irriconoscibile. Il cuore come malato cronico e obbligato. Il teatro soccombe, lo spettacolo diventa improvvisazione, voyerismo, tutti raccontano tutto il TV. Per l’oro, investimento che ha saputo tenere fermo il suo valore negli ultimi anni, le prospettive sono ancora promettenti.

Immagine: Litografie dei 12 Segni Zodiacali, Salvador Dalì, 1967