Arte&Zodiaco: I Gemelli

Gemelli408.jpgGemelli: papier machè – cm 135 x 140 x 60 di Enrica Campi, Leone Ascendente Scorpione con Luna in Pesci.
La vita infantile di questa giovane artista si è svolta in un ambiente decisamente femminile, una sorta di gineceo, con veloci spostamenti da una casa all’altra, da una vicemadre alla successiva. Non è stata spensierata, la sua infanzia, come si deduce da Saturno opposto a Mercurio, che ha lasciato dietro di sé un sistema nervoso che non deve presumere troppo dalle sue forze, né mortificare il sonno.

La nascita è avvenuta quando in Cielo vi era la Luna Piena superata da un paio di giorni, indizio di una sensibilità magica, medianica, intuitiva, capace di sogni rivelatori. Accanto alle valenze leonine ve ne sono di importanti in Gemelli (Venere), e in Vergine (Plutone, Marte, Medium Coeli).
Osservazioni che chiariscono la scelta dei Segni da raffigurare nella mostra zodiacale. Lo spirito critico è speciale, incapace di esimersi dalle giuste osservazioni, appuntito anche nel tratto grafico. Il Sole leonino non appare magniloquente come in altri casi, semmai alla ricerca di un suo alter ego metafisico, che possiede le qualità mancanti all’archetipo del maschile e, ancora prima, alla figura paterna. In questa fase della vita si nota un cambiamento notevole rispetto al passato, verso nuove forme espressive cui non sono estranei i Pianeti lenti in Transito. Una fase evolutiva ed innovativa al tempo stesso, quasi una catarsi.

Tratto da: Zodiaco, Segni, Sogni, Simboli, Davico – Edizioni di Smens
(Ritratti astrologici degli autori a cura di Grazia Mirti)