Esotericamente Capricorno!

Acap   CopiaQuesto Segno Zodiacale rappresenta la Costellazione del Capricorno, irradiato dal pianeta dominante Saturno. Nella Classificazione Binaria esso è un Segno passivo; esso conferisce ai nati sotto questo Segno temperamento introverso ed egoista.
Nella Classificazione Ternaria è Segno Cardinale: esso conferisce ai nati sotto questo Segno spirito pratico e vivacità intellettuale.
Nella Classificazione Quaternaria è Trigono di Terra: esso conferisce ai nati sotto questo Segno perseveranza e senso del dovere.
Il Segno Zodiacale del Capricorno è dominato da Saturno, dio del Tempo, che gli conferisce l’influsso della prudenza, del senso del dovere e del sacrificio. Spesso è raffigurato con un simbolo, metà capra e metà pesce.

Nel suo aspetto simbolico esso rappresenta il sacrificio, l’offerta espiatoria del peccato: infatti, in passato, il capretto veniva sacrificato sull’altare degli dei come offerta propiziatoria, o come sacrificio espiatorio. Non a caso il Redentore nasce in dicembre, a mezzanotte, quando il Sole entra nel Segno del Capricorno vi è il Solstizio d’Inverno: il Divino Fanciullo nasce per la salvezza del genere umano e si fa agnello di sacrificio per la redenzione dell’umanità. Questo è dunque anche il Segno della redenzione e annuncia la rivelazione della legge divina. Il Capricorno è la più alta emanazione del Trigono di Terra ed esprime con il suo elemento la perseveranza, l’umanità e il senso del dovere.

Rispondenze: Il Capricorno trova la sua rispondenza nelle ginocchia e nelle giunture dell’Uomo Zodiacale, parti pieghevoli e mobili del corpo che permettono la locomozione: esse costituiscono il simbolo della servitù materiale. Poiché le giunture uniscono le ossa e sono sotto il controllo di Saturno, occorre guardarsi dalle fratture. Occorre poi tenere in esercizio gli arti con la ginnastica ed evitare di appesantire l’organismo con una alimentazione troppo abbondante al fine di non sovraccaricare di pesi gli arti inferiori.

Influenze: I nati sotto questo Segno hanno carattere introverso, chiuso, riservato, timido, sono pazienti e hanno spiccato senso del dovere, al quale si sottopongono affrontando anche gravi sacrifici. Sono simpatici, piacenti, hanno modi affascinanti, non si esaltano facilmente e, nei casi di emergenza, hanno riflessi pronti e intuito perspicace. La loro timidezza non è effetto di complessi di inferiorità, ma è il risultato della loro natura riflessiva e prudente. Hanno tuttavia temperamento dinamico e molto sensibile; hanno carattere mite, orgoglioso, leale, comprensivo, e sono in grado di svolgere compiti importanti data la loro intelligenza, l’intuito e la prudenza. Tuttavia spesso essi presentano carattere difficile dovuto al profondo senso critico e al fatto che sono rapidi come il lampo nel trovare i punti deboli negli altri per sfruttarli a proprio vantaggio. A volte esprimono chiaramente il proprio pensiero, senza riflettere, tanto che non sempre si rendono conto di quello che dicono.
Hanno capacità di concentrarsi e, in circostanze ordinarie, molto autocontrollo.

Rispondenze astrali sulla personalità dell’Uomo Zodiacale
I metalli: L’oro
I sigilli forgiati con questo metallo prezioso conferiscono ai nati sotto l’influenza di questo Segno Zodiacale una dignità che si traduce in un alto senso del dovere, tanto che essi lo compiono anche a costo di gravi sacrifici. Inoltre attribuisce al loro carattere una riservatezza di natura altamente riflessiva, come si conviene a persona di giudizio.

Le pietre preziose: L’Onice
Questa gemma amuleto, meno pregiata di altre, ha la possibilità di assistere positivamente, conferendo un temperamento riflessivo, prudente che, a volte, potrebbe essere interpretato anche come timidezza. Inoltre influisce sui centri nervosi assicurando i loro protetti di riflessi rapidissimi, che permettono loro di svolgere pratiche di carattere con evidente vantaggio. Come l’onice, che è pietra preziosa nella confezione di molte opere d’arte, così i nati sotto il Segno del Capricorno sanno unire all’intuito ed all’ispirazione il senso pratico diretto dall’intelligenza.

L’essenza Astrale: il profumo dei fiori
Prima Decade: il Narciso
Questo profumo delizioso, leggero e campestre, infonde ai suoi protetti una maggiore riservatezza e la prudenza necessaria per evitare pericoli di ogni genere. Li difende dai tracolli finanziari, rendendo piana e serena la loro vita riportata alla normalità.

Seconda Decade: il Giacinto doppio
Il profumo intenso e persistente di questo fiore rappresenta la saggezza. Pertanto esso conferisce ai nati sotto questo Segno il dominio della propria suscettibilità determinata dalla caparbietà con cui si vogliono perseguire fini non realizzabili.

Terza Decade: il mentastro
Questo profumo forte e penetrante, dovuto ad una pianta prataiola, infonde nel carattere del protetto una notevole forza di carattere, che gli conferisce la possibilità di evitare ogni spiacevole dissidio anche a carattere familiare. Lo difende dalle avversità morali e materiali, che nella vita non mancano mai.

Il colore dell’Aura Astrale è il verde. Questo colore conferisce fermezza, giudizio, prudenza.

Il numero planetario è il 3: questo numero è stato ritenuto fin dalle più antiche civiltà, tanto occidentali che orientali, il numero perfetto. E’ dunque una fortuna averlo come numero planetario per la sua benefica influenza. Infatti esso conferisce ai suoi protetti molti interessi e la capacità di svilupparli. Infonde nel loro temperamento serenità e dolcezza, conferisce carattere simpatico e temperamento artistico.

La figura geomantica è Populus.
Questa figura rappresenta il successo di un’idea in seno ad una società, o comunque in seno ad una cerchia di individui. Alla base dell’idea può esserci un orientamento artistico, come una riforma sociale, una svolta politica che si irradia ed influenza tutto un popolo.

Il sigillo di Saturno nella Costellazione del Capricorno.
AgialloSimboli
La corona circolare esterna rappresenta lo Zodiaco. I 12 petali di un fiore appoggiati sulla corona circolare sono una rappresentazione indiana dei Segni dello Zodiaco.
La gemma amuleto di cui una scheggia posa sul cuore delle foglie è la stessa pietra preziosa che posa sul cuore del pianeta dominante. Le figure esoteriche che compongono il talismano sono:
Il grande triangolo nel quale convergono i tre triangoli interni, i cui vertici si incontrano sul cuore del pianeta dominante. Nel punto di incontro fioriscono le tre grandi virtù, sulle quali si costruisce il successo umano: il coraggio, l’intelligenza, la costanza. Questa composizione di grande forza taumaturgica conferisce profondità di pensiero e mistica pace, allontanando ogni difficoltà.
Il cerchio che si trova all’interno del triangolo rappresenta il pianeta dominante che conferisce vitalità, fermezza, giustizia, prudenza.
La circonferenza del cerchio ne difende le radiazioni esoteriche, perché si prolunghino nel tempo, all’infinito.

Influenze
AverdeIl pianeta Saturno domina la Costellazione del Capricorno che agisce sui nati sotto il suo Segno conferendo loro fermezza di carattere, prudenza, senso di giustizia.
La gemma amuleto di questa costellazione è l’onice, che attira sopra il protetto la prosperità.
Il numero planetario porta-fortuna è il numero 3.
Il colore del sigillo è il verde cupo.
L’essenza astrale, legata alla Costellazione del Capricorno, è dovuta al profumo:
Prima Decade (22 dicembre – 31 dicembre): narciso, che influisce sul carattere conferendo maggiore prudenza e rendendo il temperamento più riflessivo.
Seconda Decade (1° Gennaio – 10 Gennaio): giacinto doppio, che agisce sul carattere attenuando la suscettibilità.
Terza Decade (11 Gennaio – 20 Gennaio): mentastro, che infonde forza fisica, allontana le avversità, tanto morali, quanto materiali.

M.A. Barbareschi Fino, Astrologia, RF Edizioni