Il Capricorno e i suoi 12 Ascendenti

Capricorno99.jpgCapricorno Ascendente Capricorno: Un tipo 'tosto', come si dice. Essere doppiamente caratterizzati da un segno così incisivo e serioso indica un lungo cammino da percorrere prima di giungere alla propria maturità interiore e ai propri obbiettivi nella vita. Con forti freni tradizionalistici iniziali. Superare i quali non e' facile!

Capricorno Ascendente Acquario: Una natura composita, costruita sul passato tipicamente capricorniano e sul futuro acquariano, che convivono nella stessa personalità, in un mix molto stimolante. Si e' conservatori e moderni al tempo stesso, con forte ambizione e una percentuale amabile di utopia.

Capricorno Ascendente Pesci: L'Acqua oceanica dei Pesci ammorbidisce la dura Terra capricorniana, rendendola piu' morbida e fertile. I valori interiori e morali assumono grande importanza, il romanticismo si accompagna alla saggezza del ragionamento, e alla consapevolezza connessa alla maturazione positiva.

Il Capricorno in Famiglia

capricorno15.jpgDi solito i ricordi infantili del Capricorno non sono mai troppo spensierati. Anche inserito in famiglie numerose e tranquille, questo Segno risente di una sofferta sensazione di solitudine, della convinzione che nessuno veramente lo ami, della fatica del vivere. Crescendo il Capricorno è consapevole di incamminarsi lungo una strada difficile, fatta di ambizione e di impegno, e non ha di solito molto tempo per la spensieratezza e il sentirsi viziati o coccolati.

Il Bimbo Capricorno

Capricorno210.jpgCi sarebbe da chiedersi, scherzosamente, se vi sia un periodo della vita in cui Capricorno si sente veramente e totalmente bambino. Difficilmente se ne ha la percezione. Si scoprono piccoli mostri di intelligenza e di senso del dovere, silenziosi e meditativi.

Il Mito del Capricorno

capricorno5.jpgLa moderna astrologia impiega le antiche storie della mitologia e le associa ai segni e ai pianeti, per comprendere meglio la personalità di ciascuno di noi. Al Capricorno e' affiancata in primo luogo Aigokeros, la capra sacrificale, e alcuni studiosi fanno riferimento ad un'altra capra, Amaltea, nutrice di Giove, che gli offrì il latte come cibo e la pelle come protezione contro i rigori del freddo. Ma la descrizione migliore del segno e' offerta da Carl Gustav Jung.