Universi esoterici acquariani!

Aac0Questo Segno Zodiacale rappresenta la Costellazione dell’Acquario, irradiato dal Pianeta dominante, Urano. Nella Classificazione Binaria è Segno attivo: esso conferisce ai nati sotto questo Segno personalità attiva e temperamento interessante.
Nella Classificazione Ternaria è Segno Fisso: esso conferisce ai nati sotto questo Segno costanza, memoria, prontezza di riflessi.
Nella Classificazione Quaternaria è Trigono di Aria: esso conferisce ai nati sotto questo Segno spirito intellettuale e scientifico.
Il Segno Zodiacale dell’Acquario è il simbolo del giudizio, formulato in base all’esame delle opere praticate durante la vita: si può avere la condanna, se il giudizio è negativo; la ricompensa, se il giudizio è positivo, senza alcuna premessa di fede religiosa.
L’acqua battesimale ha forse un rapporto con questo Segno che viene impresso nelle urne battesimali dei primi cristiani e nelle fonti lustrali. E’ strano come eterno sia il senso religioso dell’uomo e come egli abbia sentito sempre uno sprone al miglioramento della propria personalità per vivere bene. La costellazione dell’Acquario si trova sotto l’influsso di Urano, dio dell’Aria che rappresenta il carattere mutevole dell’uomo e il suo eterno desiderio di rinnovamento. La costellazione di Urano appartiene al Trigono di Aria, che rappresenta la verità dei fenomeni naturali visti con spirito di intelletto e scienza, relativo all’epoca storica in cui tali fenomeni vengono considerati.

Rispondenze: L’Acquario trova nell’uomo zodiacale rispondenza nelle gambe, emblema delle forze mobili e motrici del corpo.
I nati sotto questo Segno hanno robusta costituzione, ma sistema nervoso sensibile ed emotivo. Devono evitare sregolatezze di ogni genere, specie nella dieta, che devono adeguare alle loro specifiche esigenze. Questo Segno protegge caviglie e polpacci e influenza in modo particolare il sistema ghiandolare e circolatorio. Si raccomandano esercizi fisici e la pratica di uno sport per mantenere il corpo in piena efficienza.

Influenze: La personalità dei nati sotto la costellazione dell’Acquario si può definire assai mutevole, in quanto essa può presentare i caratteri di un temperamento attivo, espressivo, interessante, affascinante, attraente, ma può anche essere tetro, indolente, indifferente. In genere sono persone oneste, generose, ma possono anche essere indipendenti, ostinate, caparbie. Posseggono in alto grado lo spirito di avventura, sono sensibili e permalosi, se offesi; si lasciano trascinare dalla collera, che, per fortuna, non dura molto e non lascia strascichi di rancore. Sono coraggiosi, audaci, ambiziosi, e spesso riescono a realizzare molti dei loro sogni. Hanno mentalità aperta, intelligente, intensamente attiva, grandissimo senso artistico, acuta facoltà di conservazione, memoria eccezionale. I nati sotto questo Segno sono più adatti a lavori intellettuali, che a lavori manuali e artigianali.

I metalli: Oro, argento, ferro, piombo.
I sigilli di questo Segno Zodiacale sono forgiati con molti metalli poiché corrispondono al carattere assai mutevole dell’uomo, per cui la loro influenza è plurima. In genere essi riattivano la volontà di curare particolari interessi, superando una temporanea indolenza ed uno stato stranamente depressivo. Così pure conferiscono doti di moderazione nei momenti di collera, ne attenuano gli eccessi ed aiutano a superare conseguenti rancori.

I minerali: le pietre preziose. L’acqua marina
Questa gemma amuleto è simbolo della felicità coniugale, conferisce quindi il dono di saper appianare ogni motivo di discordia, di screzio e di momentaneo dissapore. Viene perciò molto usata come dono di nozze, in quanto è talismano d’amore che assicura la fedeltà.

L’essenza astrale: il profumo dei fiori
Prima Decade: la felce
Questo profumo molto agreste diffuso in località umide e boschive ha un carattere molto agreste: esso elimina le contraddizioni che possono insorgere nel carattere e ne modera l’irruente fantasia. Sotto la sua influenza la condotta dei nati sotto questo Segno Zodiacale assume una regolarità che è garanzia di vita serena, scevra da spiacevoli disappunti.
Seconda Decade: il mughetto
Questo delicato profumo così diffuso nei nostri boschi influisce sul soggetto, tonificando la sua volontà così come l’aria libera e salubre del bosco tonifica la sua salute fisica. Esso favorisce pure, se necessario, l’insorgere di quel tanto di astuzia utile per difendersi dagli intrighi e dalle avversità.
Terza Decade: la reseda
Il profumo di questo fiore ha un aroma vago, leggero, che pare sofisticato, in quanto non è un profumo molto conosciuto e pure fuori del normale. Esso risveglia nei soggetti a questo segno la coscienza, tonificandola e rendendola più attiva. Dati i molti interessi ai quali si dedicano questi soggetti questa influenza è preziosa e necessaria.

Il colore dell’aura astrale è il verde o il verde-azzurro.
Questo colori denotano temperamento altruista e coraggioso.
L’influenza del colore in questi soggetti il cui carattere è tanto mutevole, sotto l’influenza di Urano, dio dell’Aria, può essere meglio definito dalla rifrangenza del raggio solare, che nell’arco del fenomeno fisico rappresentato dall’arcobaleno si scompone nei sette colori, che corrispondono ai sette pianeti conosciuti nell’antichità.

Il numero planetario è il numero 3
Questo numero, eccezionalmente favorevole ai nati sotto questo Segno, significa che i soggetti hanno molti interessi e capacità di svilupparli. Essi hanno inoltre molta fantasia e temperamento artistico. Il loro carattere indipendente e libero, data l’influenza di Nettuno, è tuttavia sereno e trasparente come l’aria dell’atmosfera.

La figura geomantica è Fortuna maior
Questa rispondenza nella figura geomantica è meravigliosa in quanto è garanzia di Fortuna maior, che significa successo pieno nella vita familiare, nell’attività professionale ed in tutti i campi ai quali si rivolge l’interesse del soggetto. Conferisce inoltre la capacità di superare brillantemente ogni difficoltà, riportando le situazioni alla normalità e al successo.

Il sigillo di Urano nella Costellazione dell’Acquario
Simboli
La corona circolare esterna rappresenta lo Zodiaco.
I dodici petali di un fiore, appoggiati sulla corona circolare, sono una rappresentazione indiana cuore di ogni foglia, è la stessa pietra preziosa che posa sul cuore del pianeta dominante.
La gemma amuleto di cui una scheggia posa sul cuore del pianeta dominante.
Le figure esoteriche che compongono il talismano sono:
Un grande triangolo allungato appoggiato sul cerchio centrale del pianeta dominante. E’ un amuleto egiziano. Con gli appuntiti vertici il triangolo difende il pianeta dominante dalle invisibili forze del male, che aggrediscono da ogni parte il suo cuore. Esso domina pure tutte le occulte potenze vaganti assicurandogli con la sua forza taumaturgica salute, armonia, felicità, successo.
Il cerchio rappresenta il pianeta dominante che favorisce lo spirito inventivo e l’originalità.
La circonferenza del cerchio ne difende le radiazioni esoteriche, perché si prolunghino nel tempo, all’infinito.

Influenze
Il pianeta Urano, dio dell’Aria, domina la costellazione dell’Acquario che influisce sulla costanza negli ideali, nelle prontezza dei riflessi e nella eccezionale intelligenza.
La gemma amuleto di questa costellazione è l’Acqua Marina, che favorisce un temperamento attivo ed attraente.
Il numero planetario portafortuna è il numero 3.
Il colore del sigillo è il blu o il verde.
L’essenza astrale, legata al Segno dell’Acquario, è dovuta al profumo.
Prima Decade (21 Gennaio – 30 Gennaio): della felce, che elimina contraddizioni del carattere, ne domina l’irruenza e la fantasia.
Seconda Decade (31 Gennaio – 9 Febbraio): del mughetto, che sviluppa l’astuzia per vincere le avversità.
Terza Decade (10 Febbraio – 19 Febbraio): della reseda, che tonifica la personalità conferendo dinamismo e sicurezza e molta intraprendenza.

M.A. Barbareschi Fino, Astrologia, RF Editore, 1991