Acquario&Indipendenza

Acquario138.jpgSe si dovesse fare una lista dei Segni più indipendenti dello Zodiaco, sicuramente l’Acquario ne farebbe parte. Prima di tutto in quanto Segno maschile, ma anche per la sua natura uraniana, che spinge a volte l’indipendenza a conseguenze molto rilevanti e significative.

Acquario in Natura!

acquario134.jpgIl più moderno tra i Segni può essere originalissimo anche nel suo rapporto con la natura, che conosce tutte le gamme di sentimento, fino a giungere a soluzioni squisitamente artificiali, e proprio per questo provocatorie. Una casa in plexiglas, un attico al novantesimo piano, non sono affatto in conflitto con un forte amore per tutto ciò che è natura. Adora correre, e se può farlo in un ambiente sano e incontaminato lo farò ancora più volentieri. Ma non appartiene alla schiera di coloro che considerano ogni soluzione moderna come l’uccisione del passato.

Sensualità Uraniana...

Acquario49.jpgIl Segno più moderno, più disponibile alla trasgressione, alla moda sessuale cos’ disinvolta del ventesimo secolo, vive l’eros in modo cerebrale, intellettuale, molto complicato, e sempre timoroso di poter perdere la sua libertà. E’ qui con la fidanzata del momento, ma sogna di essere in California con una splendida americana, promette di dedicare all’amata tutto il pomeriggio di sabato, ma non resiste al fascino di un giro in auto veloce con uno sconosciuto. Quando si lascia catturare è deliziosa, conosce le sottigliezze della provocazione, è attraente e sa di esserlo, e, uomo o donna, non ha scrupoli: più le occasioni sono eccitanti e più si diverte e partecipa.

L'Acquario e i Rapporti Sociali

Acquario90.jpgSe la parola – chiave di questo Segno è l’amicizia, si comprende bene come l’Acquario possa essere un maestro di rapporti sociali. Semmai gli si deve rimproverare di coltivarne sempre in misura tale da non poter poi sostenere con costanza. Se vi sono Segni Zodiacali che risentono di timidezza e di chiusura, l’Acquario nasce amico di tutti, riformatore e democratico, o per lo meno ne è convinto. In realtà la sua posizione di trascinatore, di leader, lo rende meno democratico di come gli piaccia apparire.