Astrologia&Patologia: i Pesci

UomoZodiaco619.jpgCome analogia Macrocosmo-Microcosmo: I Pesci hanno a che fare con piedi e sistema linfatico, potendo altresì risentire di una possibile ritenzione di liquidi e di gonfiori da non incoraggiare. La scelta accorta delle calzature può avere grande importanza, così come i soggiorni climatici marini, da considerare terapie più che vacanze. L’atteggiamento psicologico e mentale che i nati in questo segno assumono nei confronti della malattia ha il suo ruolo nella situazione.

Astrologia&Patologia: l'Acquario

UomoZodiaco617.jpgCome analogia Macrocosmo-Microcosmo: ci troviamo in una parte del Cielo molto particolare. Il personaggio è generoso, distribuisce nettare e ambrosia dalla sua brocca (a volte esse sono due). Di qui la predisposizione a eccessi di zuccheri, e la fatica dello stare troppo a lungo in piedi che nuoce alla circolazione negli arti inferiori, punto debole classico del segno. Il cuore viene coinvolto come asse Acquario/Leone, va rispettato con grande cura. I malanni sono improvvisi, uraniani, dovuti spesso allo stile di vita moderno. Il disordine alimentare va evitato fin dall’inizio, in tenera età. Le terapie alternative si addicono a questo segno.

Astrologia&Patologia: il Capricorno

/UomoZodiaco559.jpgCome analogia Macrocosmo-Microcosmo: la capra con coda di delfino trova nel sistema osseo i suoi punti deboli più evidenti, forse per il contatto con l’acqua che comunque crea infiltrazioni e rischi. Le ginocchia in particolare, le forme artritiche e artrosiche, la postura nello stare seduti costituiscono altrettanti ammonimenti. Il Capricorno conduce di solito una vita sobria e spartana, comunque semplice. Può esprimere forme colitiche dovute all’emotività, e indulgere (a causa anche dell’incerto appetito) in cibi infiammatori, sottaceti e simili. Essendo un segno per lo più longevo è esposto alle patologie geriatriche.

Astrologia&Patologia: il Sagittario

UomoZodiaco532.jpgCome analogia Macrocosmo-Microcosmo: Il Sagittario viene sempre affiancato alle cosce e al fegato, come governo di Giove. Trattandosi di un segno di Fuoco ha a che fare con infiammazioni, eccessi, problemi connessi alla deambulazione e a questioni sanguigne (per esempio RH incompatibile o situazioni di degenerazione sanguigna anche leucemiche). Gli eccessi del cibo possono avere la loro importanza, insieme con l’aumento di peso, spesso crescente con il trascorrere del tempo. La sciatica risponde bene all’idea del povero cavallo che deve stare sempre in posizione eretta. Zuccheri e grassi vanno sempre tenuti sotto controllo. La bicicletta è un ottimo antidoto.