Gli occhi delle Stelle!

Stelle 874.jpg"C’era una volta, tanti e tanti anni fa, una bellissima Principessa rinchiusa nella torre di una strega malvagia e gelosa della sua straordinaria avvenenza. Alla giovane malcapitata, costretta a vivere nell’oscurità di una misera cella, non era dato altro spiraglio verso il mondo esterno che un’angusta finestrella appena più grande di una falce di Luna e posta tanto in alto da poter scorgere solo un fazzoletto di cielo. E così, a scandire il trascorrere di quella crudele prigionia era proprio il cielo, con il mutare dei suoi colori, il succedersi dei giorni e delle notti, il levarsi delle Stelle al tramontar del Sole.

Di stagione in stagione, la fanciulla aveva dunque imparato suo malgrado a riconoscere e prevedere il moto degli astri, unici compagni e testimoni della sua sventura. Poi, una sera, accadde qualcosa d’incredibile. Una Stella mai vista prima d’allora e di gran lunga più luminosa fra tutte quelle conosciute apparve proprio al centro della finestrella e vi restò per tutta la notte. La sera successiva il fenomeno si ripeté puntuale e così nelle notti che seguirono e di volta in volta il suo splendore pareva aumentare, lasciando la Principessa incredula e sbalordita, incapace d’interpretare il significato di quell’arcano. Ma un giorno, quando la Stella aveva oramai invaso quasi tutto lo spazio di cielo che la giovane poteva vedere, ella riconobbe in quella luce gli occhi di un bel cavaliere che nel riflesso delle Stelle cercava di scorgere dove lei fosse tenuta prigioniera. Potete immaginare la sorpresa e la gioia della fanciulla, ma la perfida strega era sempre in agguato e ben presto scoprì il tenero segreto della Principessa. Allora, furibonda, la trasformò proprio in una Stella, confusa in mezzo ad altri milioni, sì che nessuno la potesse mai più riconoscere. E pure, da quel giorno si racconta che ci sono notti dove due Stelle sembrano risplendere più delle altre e si dice anche, a dispetto della magia, che siano proprio la Principessa con il suo ritrovato cavaliere. Ed ecco perché ancora oggi gli amanti di tutto il mondo, quando un destino infelice li divide, alzano lo sguardo al cielo e si cercano con gli occhi delle Stelle.".

F. B., Gli occhi delle Stelle