Le miracolose erbe di San Giovanni!

RussiaAccanto alle erbe ‘cacciastreghe’ si possono cogliere quelle miracolose che San Giovanni offre nella sua notte: se ne annoverano per tutti i desideri. Anzitutto ci sono le erbe d’amore: per vincere la resistenza di una donna ritrosa si lancia verso di lei una polvere composta di foglie secche di maggiorana, valeriana, salvia e verbena, raccolta il 24 prima dell’alba e ancora stillanti di rugiada. Quando invece si vuole sapere se un amore è corrisposto, si bruciacchia un cardo in piena fioritura raccolto alla vigilia e lo si espone durante la notte in un bicchiere d’acqua sul davanzale della finestra. Se si ravviva, l’amore è corrisposto.

Un anno di parole: i Pronostici

Pronostici.jpgIl nipote di Papa Paolo III, Alessandro Farnese, era legato pontificio tra il 1539 e il 1541 con l’incarico di mediare tra Calo V e Francesco I. Quello dell’Astrologia era un pallino, probabilmente ereditato dalla famiglia, che aveva riempito la testa del giovane diplomatico appena ventenne di Congiunzioni, Trigoni, Pronostici. Un giorno Alessandro sedeva con i suoi amici ad una tavola imbandita di ogni ben di Dio quando, nel bel mezzo della mangiata, accortosi improvvisamente che l’ora indicata dalle stelle come favorevole per la sua ambasciata stava per scadere, senza nemmeno salutare i commensali, si precipitò verso le scuderie da dove, saltato in groppa ad un cavallo, uscì al galoppo per evitare che il suo incarico fosse portato a termine sotto un segno nefasto.

Calendario delle Fasi Lunari 2017!

Gennaio 2017
5 Gennaio 2017 Primo Quarto 20 e 48
12 Gennaio 2017 Luna Piena ore 12 e 35
19 Gennaio 2017 Ultimo Quarto ore 23 e 15
28 Gennaio 2017 Luna Nuova ore 01 e 08

Febbraio 2017
4 Febbraio 2017 Primo Quarto ore 05 e 20
11 Febbraio 2017 Luna Piena ore 01 e 34
18 Febbraio 2017 Ultimo Quarto ore 20 e 34
26 Febbraio 2017 Luna Nuova ore 15 e 59

Marzo 2017
5 Marzo 2017 Primo Quarto ore 12 e 34
12 Marzo 2017 Luna Piena ore 15 e 55
20 Marzo 2017 Ultimo Quarto ore 16 e 59
28 Marzo 2017 Luna Nuova ore 04 e 58

Stonehenge: un calendario non scritto ma immortalato nella pietra!

Perché gli uomini dell’Età del bronzo avrebbero dovuto preoccuparsi di ciò che accadeva nei cieli? Come ho già dichiarato, il movimento ciclico del Sole, della Luna, dei Pianeti e delle stelle rappresenta un genere di perfezione irraggiungibile per i mortali. Il regolare verificarsi del tramonto del Sole e della Luna può aver fornito agli antichi un senso del tempo preciso e ordinato, un pilastro stabile a cui potevano ancorare i propri pensieri e comportamenti. Era facile per loro seguire il Sole ovunque andasse, e annotavano le sue apparizioni e sparizioni con molta cura. Il ritorno del dio celeste in un certo punto sull’orizzonte costituiva uno dei numerosi segni naturali che indicavano quando era il momento di seminare e di piantare, quando la acque del fiume più vicino stavano per straripare, quando si approssimava la stagione dei monsoni.