I 12 Segni Zodiacali e l'Amore!

Cupido54   CopiaAriete: L’impulsività dell’Ariete è proverbiale in Astrologia, e naturalmente coinvolge anche il sentimento e la passione, così congeniali a Marte, il pianeta che la tradizione ha posto a governare l’Ariete. Chi è nato nel primo Segno si innamora anche attraverso un colpo di fulmine, all’improvviso, e non ha pace fino a quando non sarà riuscito a conquistare la persona amata, sicuro di essere corrisposto. L’amore scoppia per l’Ariete come una malattia improvvisa e con la stessa forza può diminuire o sparire se la persona amata resta fredda. L’Ariete vuole estrema chiarezza e lealtà, è possessivo, geloso, molto desideroso di imprigionare la persona amata in una gabbia d’oro, nella quale possa essere a sua totale disposizione giorno e notte, nei pensieri e all’azione.

I Segni più congeniali all’Ariete sono gli altri due di Fuoco, Leone e Sagittario, e quello opposto, la Bilancia, secondo la regola dell’attrazione dei contrari. La passionalità dell’Ariete lo spinge a molte storie intense nel corso della vita.

Toro: Governato da Venere, il Toro è ‘venusiano’ per definizione, sensibile alla bellezza, alla forma, ed esigente in fatto di eros e passione anche fisica. Di qui un’inclinazione all’esercizio della seduzione, che a volte si trasforma in amore appassionato e travolgente, profondo e possessivo. Tradizionalista, molto geloso dei suoi sentimenti, desidera che la persona amata sia interamente a sua disposizione. L’ideale per lui sarebbe poterla rinchiudere in una casa bellissima ed inaccessibile come un castello fatato. Un vero e proprio rassicurante e caldo rifugio d’amore… chi meglio comprende le esigenze materiali e di sicurezza del Toro appartiene ai Segni della Vergine e del Capricorno, entrambi adattissimi a lunghi sodalizi anche basati sulla collaborazione nel lavoro, mentre il destino può sorprendere il Segno con un incontro inatteso con uno Scorpione. Il sentimento, indipendentemente dal tipo di scelta, è fondamentale per questo Segno. Il Toro non può essere platonico, si esprime al meglio di se stesso nella passione.

Gemelli: L’eterno adolescente mercuriano che rappresenta questo Segno sceglie con chiarezza i suoi meccanismi d’amore. Essi nascono dal dialogo, dall’amicizia, percorrono i sentieri dell’affinità di interessi. Spesso i Gemelli coltivano più relazioni contemporaneamente, con stupore di altri Segni monogami e conservatori. In realtà essi sono curiosi di tutto ciò che accade, sentono attrazione per tutto quanto è nuovo, esotico, culturale, originale. Sono esploratori del mondo, di tutto quanto valga la pena di essere conosciuto nel corso della vita. Nemici dichiarati della monotonia e della vita ripetitiva, amano le novità anche in senso amoroso. Legano molto bene con il libertario Acquario e con la Bilancia civettuola, e possono trovare buona comprensione anche nel Segno del Sagittario, il viaggiatore zodiacale. E’ difficile che i Gemelli soffrano molto per un legame che finisce, due lacrime e via, verso nuove conoscenze, nuovi porti, alla ricerca di un’altra storia.

Cancro: Il senso uterino e materno della protezione è importante nel sentimento d’amore provato da questo Segno che è governato dalla pallida Luna, fonte di romanticismo e di malinconia. Non è facile comprendere a fondo i meccanismi di innamoramento di questi sensibilissimi personaggi, legati al tempo passato. Essi amano la poesia, scrivono lettere d’amore, conservano con cura fiori e ricordi. Ma sono alquanto suscettibili e possono trasformarsi da innamorati adoranti in spietati detrattori, senza vere e chiare ragioni. Essere partner di un Cancro non è mai facile, sotto il suo aspetto arrendevole questo Segno nasconde possibili forme di autoritarismo e di desiderio di prevalere, meravigliando chi si era illuso da vivere di sola poesia d’amore. Il Cancro si trova molto bene con lo Scorpione, attrazione fatale, e con i Pesci ambigui e sfuggenti. Può esserci un grande feeling anche nei confronti del Capricorno, facendo attenzione a delimitare il territorio di ciascuno.

Leone: La tradizione astrologica associa da sempre il cuore al Segno del Leone, sia in senso fisico, sia in riferimento al sentimento. Per questo motivo è irresistibile la spinta a innamoramenti improvvisi e vivaci, nei quali l’aspetto della persona amata è fondamentale. Una donna affascinante, elegantissima, un uomo da ammirare, possono far breccia nel cuore di un Leone in pochi minuti, in un magico colpo di fulmine. L’ansia della conquista, la competizione, esaltano questo Segno un po’ ingenuo, che ama essere adulato ricambiando il proprio partner con passione e grande dedizione, ancor più se dall’unione nasceranno figli belli. L’innamoramento è una fase particolare, molto significativa e importante per il Leone, che adora vincere ed essere il primo in tutto. La delusione, lo scoprire che il partner ideale non lo è, può portare alla fine di un grande amore. Il Leone armonizza molto bene con il Sagittario, e con l’Ariete, che ne comprendono i grandi entusiasmi e con l’Acquario, incontro di due mondi lontani, ma avvicinati dal comune sentimento d’amore.

Vergine: Segreti e abili i nati in questo Segno sanno vivere con estremo senso della privacy le loro storie d’amore, sin dall’approccio, e continuando con le fasi successive al primo tenero incontro. In genere la Vergine, che tutti giudicano riservata e forse freddina, nasconde capacità non comuni di eccitazione erotica che sa usare nel momento giusto con la persona giusta. Sa vivere più storie in contemporanea senza che nessuno venga mai a scoprirlo. Sorride enigmatica, smentisce e viva la sua vita segreta senza far mancare nulla alle persone più vicine, mariti o fidanzati compresi. Le storie complicate e un po’ contorte lo affascinano, fin dall’adolescenza, anche se resta sempre nel dubbio amletico tra seguire l’amore o scegliere il cammino delle sicurezze finanziarie, che le stanno altrettanto a cuore… può legare benissimo con il Toro e con il Capricorno, capaci di comprenderla. Buono il sodalizio con i Pesci. Ma l’ideale consiste nello scegliere più partner…

Bilancia: Con il Segno del Toro, la Bilancia condivide il privilegio di essere governata da Venere, e come tale appare particolarmente sensibile all’amore e prima ancora alla bellezza e a tutto ciò che può colpire la sua fantasia. Questo Segno rappresenta il rapporto di coppia, attraverso i due piatti che oscillano sempre, alla ricerca perpetua e inesauribile dell’equilibrio nella vita. Di qui la straordinaria importanza dell’amore, e di tutte le manifestazioni che lo accompagnano. Fin dagli anni dell’adolescenza difficilmente una Bilancia si innamora perdutamente, al contrario è sempre alla ricerca di colui o di colei che potranno renderlo felice, senza stancarsi di provare e sperimentare nuove soluzioni. Essere fedele è difficile per questo Segno, che adora sentirsi circondato dall’attenzione di più persone, tutte interessate a coinvolgerlo e a farsi amare. I Segni più adatti sono i Gemelli indipendenti e il libertario Acquario. Suono fuochi d’artificio con l’Ariete focoso.

Scorpione: Lo Scorpione è, senza dubbio, il più chiacchierato Segno zodiacale, per il suo atteggiamento a volte un po’ drammatico e decadente. Si dice in Astrologia che vale la pena di essere amati almeno una volta nella vita, da un nato di questo Segno, che esprime con efficacia la forza del sentimento e dell’innamoramento, sempre notevole. Lo Scorpione coinvolge, è gelosissimo e possessivo e scatena un susseguirsi di drammi e riappacificazioni. I sentimenti ripetitivi e monotoni non gli si addicono, lui vuole vivere passione e seduzione sempre in modo differente nel corso della vita. Il grande amore può trasformarsi in odio, la fedeltà in tradimento, mentre la storia si arricchisce di personaggi sempre nuovi. I Segni che meglio si addicono allo Scorpione sono Cancro e Pesci, sensitivi e medianici. Bene anche, per amori combattuti e durevoli, i rappresentanti del Toro. Dalla depressione e dal tormento, non è difficile per lo Scorpione infiammarsi di nuovo.

Sagittario: Giove, il pianeta che la tradizione astrologica attribuisce al Segno del Sagittario, era il modello olimpico di seduzione. Semplice ed entusiasta è il meccanismo sentimentale per questo Segno, che si infiamma all’improvviso, e coinvolge con il calore di una amicizia cameratesca il partner. Le grandi tragedie d’amore, lo strazio della gelosia, le notti insonni non si addicono a chi è nato in questo Segno, che tende a vivere l’amore con ironia come uno dei punti positivi della vita. Se una persona non è adatta non si fanno drammi, e inoltre si ama il tradizionale concetto di famiglia, anche se poi non si è proprio fedelissimi. Si dice in Astrologia che il Sagittario non sia mai insensibile al fascino del lontano, dell’estero, dell’esotico, ed è certo che si tratta di un Segno che ama le cose belle della vita, che vuole vivere in un ambiente sereno e privo di scenate o discussioni. Benissimo il sodalizio con Ariete e Leone, non male quello con i Gemelli.

Capricorno: Catturare un rappresentante di questo Segno non è facile, insegna l’antica Astrologia. Governato da Saturno, è infatti molto cauto prima di operare concessioni in tema di libertà personale, se anche dà l’idea di essere innamorato può poi fare marcia indietro la volta successiva, essendo dotato di un intelligente self-control.
Poco incline agli innamoramenti entusiasti ed assoluti, appassionati e gelosi, vive la sua componente amorosa come una parte importante ma non fondamentale della sua vita, mettendo al primo posto la passione per il lavoro, la riservatezza costituisce un altro punto di riferimento importante del Segno, che conosce storie segrete impreviste e imprevedibili, nelle quali esprime tutta la sua carica interiore, vissute spesso nella maturità della vita. I Segno che sanno comprenderlo meglio sono il Toto e la Vergine, con cui può avviare unioni significative anche dal punto di vista professionale. Molto forte anche l’attrazione esercitata dal Cancro.

Acquario: Urano trasmette all’Acquario un profondo amore per la propria libertà personale, e la capacità, anche nei momenti più coinvolgenti in senso sentimentale, di serbare una propria indipendenza segreta, un desiderio di fuga quasi terapeutico. La vita di chi è nato sotto questo Segno si scandisce di solito in periodi di sette anni l’uno, e questa regola può funzionare anche per l’amore, sebbene ciascun individuo sia unico e irripetibile. L’innamoramento è sempre istintivo, vivace, trasgressivo, coinvolgente. Incurante delle forme e delle regole borghesi, si nutre di passioni libertarie, e diffida per natura del fidanzamento, del matrimonio, di quelle situazioni che costituiscono il sogno di altri Segni più tradizionalisti. Molte storie d’amore anche originali possono caratterizzare la vita dell’Acquario, alimentare la fantasia, spingerlo a vivere proiettato in un’altra dimensione. Può armonizzare molto bene con gli indipendenti Gemelli o con la Bilancia. Ma a volte subisce il fascino del regale Leone, che lo cattura e lo imprigiona senza speranza.

Pesci: Non esiste Segno più irrimediabilmente romantico di questo, più adatto a vivere il sentimento con uno stile totalmente differente da tutti gli altri, con un senso universale del tempo che passa. Si dice in Astrologia che i Pesci fuggono, ma tornino sempre, il problema sa nel non sapere quanto e come ciò accadrà, dato che essi hanno una concezione della vita nettuniana, tendente a uscire dalla realtà di tutti gli altri Segni organizzati e metodici. Così sogno e illusione si uniscono e si confondono e si creano storie s’amore indimenticabili, fuori da ogni altro schema. Il tempo diviene un’entità relativa, gli incontri sono vissuti in un ambiente soffice e protettivo, al riparo da tutto il resto. Non è facile prendere decisioni importanti per questo Segno. I Pesci preferiscono crogiolarsi nel dubbio, in più di un legame, in attesa di sentirsi veramente sicuri. Vivono drammaticamente le loro storie. Sono a loro agio con il Cancro uterino o con lo Scorpione seduttore. Amano perdutamente la Vergine.