Astrologia&Azienda: la costituzione di una Società

Zodiaco48.jpgEbbene sì, confessiamocelo, tutti abbiamo pensato almeno una volta nella vita ad avviare una società commerciale, con un amico di infanzia o con il collega di ufficio, con un rappresentante che ci vanta i guadagni cospicui della sua attività o con un parente tanto simpatico ma un po’ sfortunato. Se il quesito viene girato all’analista-astrologo, è fondamentale, prima di tutto, redigere il Tema Natale degli individui interessati (l’impresa è naturalmente più difficile se essi sono tre o più, è inutile dirlo). All’esterno di ciascuno di essi si inseriscono i pianeti natali del partner, eventualmente in colori differenti se essi sono più di uno. Può accadere che uno dei soci sia promettente, l’altro inadatto, e così via.
L’affinità solare, quella di Venere, delle Lune, sono evidentemente in questo caso meno rilevanti che nel rapporto amoroso o di coppia. E’ bene osservare con cura la Seconda Casa (finanze), la Sesta, (la collaborazione sul lavoro) la Settima (le società).

Un altro giro di giostra!

Terzani.jpgIl Swami si fermò, come avesse avuto un ripensamento. Prese un pezzo di carta, una penna: ‘Dimmi la tua data di nascita, il luogo e l’ora esatta. ‘
Si accorse subito che dinanzi a quella domanda ero rimasto interdetto e aggiunse: ‘non sono un vero astrologo, ma mi interesso all’Astrologia spirituale’.
‘E cos’è? ’, chiesi.
‘E’ un modo per capire la predisposizione spirituale delle persone’, rispose il Swami.
‘Sai, non bastano le buone intenzioni. E visto che ti sei messo sulla via della ricerca, sarà bene che dia un’occhiata al tuo oroscopo spirituale’.
Ovviamente era una sorta di esame. Era questa la tradizione: l’eventuale discepolo andava studiato bene, era necessario osservare il suo modo di camminare, di mangiare e persino di digerire. Il suo corpo andava esaminato per vedere se aveva o meno i segni divini di una predisposizione spirituale.
Il Swami ricorreva all’oroscopo, ma lo scopo era lo stesso, rendersi conto se valeva la pena investire le sue energie di insegnante su di me.

Poesie Stellari: Capricorno

Capricorno1290.jpg‘La coda del monte nasce nell’acqua
e la sua groppa è una terrazza affacciata al cielo.
Un’ultima tensione e appoggeremo
le nostre schiene alla terra,
per guardare in alto,
affaticati e felici,
il chiarore di stelle
e la rinascita del sole.’

Marco Gambassi

La fuga di Dafne

DafneApollo.jpg‘Finchè Dafne,
nella fuga disperata da
di lui imperioso amore,
trasformata per suo stesso
desiderio,
mise radici,
un alloro nel bosco.’

William Wordsworth, Il fuggiasco russo

Immagine: Apollo e Dafne, Antonio Pollaiuolo (1432 – 1498) e Piero Pollaiuolo (1443 – 1496)